Seguici su
Cerca

Trasparenza nel servizio della gestione di rifiuti

Obbligo normativo delibera ARERA 444/19

Descrizione



3.1 a) Ragione sociale del gestore
Chi eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani?

In Piemonte, la Legge Regionale n. 1 del 2018 ha demandato l’organizzazione e il controllo diretto del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani ai comuni, obbligatoriamente associati nei Consorzi di Area Vasta che costituisco gli Enti Territorialmente Competenti.

Nella Provincia di Vercelli l’ente territorialmente competente è il C.O.Ve.Va.R, con sede legale in via Giosuè Carducci n. 4 a Vercelli, tel. 0161/649326, sito web www.covevar.it, e-mail info@covevar.it, PEC covevar@pec.it.

Il C.O.Ve.Va.R, nella sua veste di ente territorialmente competente ha il compito di individuare i soggetti a cui affidare  i segmenti che compongono il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani: 1) servizio di raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti; 2) servizio di spazzamento e lavaggio delle strade; 3) servizio di gestione delle isole ecologiche; 4) servizio di gestione delle tariffe e dei rapporti con gli utenti.

Nel territorio del comune di Tronzano Vercellese i suddetti segmenti sono stati così distribuiti: il servizio di raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti e il servizio di spazzamento e lavaggio delle strade e il servizio di gestione della locale isola ecologica sono stati affidati alla ditta SAN GERMANO IREN; il servizio di gestione delle tariffe e dei rapporti con gli utenti sono, invece, rimasti di competenza diretta del comune di Tronzano Vercellese.


3.1 b) Recapiti

San Germano Iren:
  • Numero Verde  San Germano Iren 800 057 577 
COVEVAR:


3.1 c) Modulistica reclami
Il modulo per reclamo igiene ambientale, che si allega, deve essere compilato ed inviato all'indirizzo info@covevar.it

3.1 d) Calendario e orari raccolta
La raccolta dei rifiuti porta a porta avviene attraverso il conferiento, da parte degli utenti, del mastello atto alla raccolta differenziata seguendo le date corrispondenti elencate nel calendario allegato. Per la prenotazione della raccolta di rifiuti ingombranti o R.A.E.E. il contribuente può telefonare al numero verde 800 057 577. Il primo ed il terzo sabato di ogni mese, dalle 08.30 alle 11.30 è possibile conferire rifiuti indifferenziati o sfalci verde, di modico volume, presso il centro di prima raccolta ubicato presso la strada di Salomino. I contribuenti possono, inoltre, conferire i rifiuti presso i centri di raccolta di Santhià, Vercelli, Trino, Stroppiana e Gattinara. Si allega il calendario raccolta.


3.1 e) Campagne straordinarie
Prenotandosi al numero 800.057.577 è possibile il conferimento dei rifiuti ingombranti o R.A.E.E. in modalitò porta a porta.
Il primo e il terzo sabato di ogni mese, dalle 08.30 alle 11.30 è possibile conferire i rifiuti ingombranti e gli sfalci verdi, in quantità modiche, presso il centro di raccolta ubicato presso la strada per Salomino. Eventuali raccolte straordinarie saranno seganalate sul sito dell'Ente.


3.1 f) Istruzioni per un corretto conferimento
Per il correto conferimento e classificazione dei rifiuti si fa iferimento alle linee guida C.O.VE.VA.R. inoltre si allega Centalogo

Classificazione dei rifiuti
Come fare la raccolta


3.1 g) Carta della qualità del servizio

Ai sensi dell’art. 70 del Capitolato Speciale d’Appalto dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani, spazzamento e lavaggio del suolo, trasporto dai centri comunali di raccolta dei rifiuti urbani agli impianti di recupero e trattamento, altri servizi di igiene urbana, carta dei servizi, servizio informativo telefonico all’utenza denominato “numero verde” è prevista la realizzazione, da parte delle Ditte affidatarie del servizio, della “Carta dei Servizi”.

La “Carta dei Servizi” è il documento nel quale l’Ente enuncia le regole di organizzazione e di erogazione dei servizi di propria competenza, stabilisce i livelli di qualità delle prestazioni e individua gli strumenti messi a disposizione degli utenti per la comunicazione con l’Ente medesimo, anche con riguardo alla presentazione di eventuali reclami o alla segnalazione di disservizi. La Carta rappresenta, quindi, un irrinunciabile elemento di trasparenza nel rapporto con i cittadini. L’ordinamento normativo reca disposizioni in merito alla qualità dei servizi pubblici, ai casi e ai modi di adozione della carta dei servizi, alle condizioni di tutela degli utenti, nonché alle procedure di indennizzo per il mancato rispetto dei livelli qualitativi previsti. L’Appaltatore dovrà eseguire il servizio conformemente a quanto previsto dal Capitolato e dalla normativa vigente; dovrà, quindi, adempiere anche quanto prescritto dall’art. 2, comma 461, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244. La carta dei servizi è elaborata dall’Appaltatore per informare in modo esaustivo i cittadini sulle prestazioni erogate nella gestione dei rifiuti urbani in esecuzione del presente appalto, attraverso contenuti semplici e chiari e, al tempo stesso, precisi e completi, non tralasciando la particolare cura della presentazione grafica.

L'Assemblea del Consorzio con delibera n. 8 del 29 novembre 2012 e successivamente il Consiglio di Amministrazione del Consorzio con delibera n. 25 del 18 dicembre 2012 hanno approvato la “Carta dei Servizi” presentata dall’A.T.I. Aimeri S.r.l.- Atena S.p.A.- Ederambiente Soc. Coop.



3.1 h) Percentuale di differenziata

Anno 2022 percentuale di raccolta differenziata (raccolta differenziata/raccolta totale) 67,1 %

Anno 2021 percentuale di raccolta differenziata (raccolta differenziata/raccolta totale) 61,6 %

Anno 2020 percentuale di raccolta differenziata (raccolta differenziata/raccolta totale) 60,9 %

Anno 2019 percentuale di raccolta differenziata (raccolta differenziata/raccolta totale) 59.3 %

Dati di raccolta


3.1 i) Calendario e orari pulizia strade
Il servizio di pulizia strade si intende organizzato come segue, per complessive n. 1560 ore/anno:
pulizia manuale delle strade, delle piazze, dei marciapiedi e delle aree ad uso pubblico e di parcheggio;
pulizia di viali alberati e giardini pubblici;
pulizia dei sifoni delle griglie stradali, delle caditoie poste lungo i marciapiedi;
svuotatura bisettimanale dei cestini portarifiuti posti lungo le vie;
pulizia settimanale dell’area mercatoservizio di pulizia per manifestazioni o iniziative;


3.1 j) Regole per il calcolo della tariffa
Lo sviluppo matematico del calcolo della quota fissa e di quella variabile del tributo è eseguito secondo i seguenti metodi:

 Utenze domestiche:

 Quota fissa: superficie dei fabbricati x tariffa a mq.

 Quota variabile: tariffa annuale riferita al numero di occupanti.

 Utenze non domestiche:

 Quota fissa: superficie dei fabbricati x tariffa a mq della categoria di appartenenza.

 Quota variabile: superficie dei fabbricati x tariffa a mq della categoria di appartenenza.

Si allegano piano tariffario e PEF


3.1 k) Eventuali riduzioni

La tariffa è ridotta nei seguenti casi:

  1. Del 25% per le utenze, parte variabile, disciplinate dall’art. 16 co. 4 “Nel caso in cui l’unico occupante si trovi nella condizione di cui al secondo periodo del comma precedente, nel caso di alloggi di cittadini residenti all’estero (AIRE), nel caso di proprietà possedute a titolo di usufrutto, uso o abitazione da soggetti già ivi anagraficamente residenti, dopo aver trasferito la residenza/domicilio in Residenze Sanitarie Assistenziali (R.S.A.) o istituti sanitari e non locate”, a decorrere dalla data in cui si verifica la situazione.
  2. Del 25%, parte variabile, nel caso di locali e di aree, diverse dalle abitazioni, adibiti ad uso stagionale o ad uso non continuativo, ma ricorrente.
  3. Del 30% della parte variabile nel caso di utenze che attuino il recupero della frazione umida con formazione di materia organica riutilizzabile nella pratica agronomica (compostaggio utilizzando idonea attrezzatura omologata o concimaia) nel rispetto delle norme igienico sanitarie e del codice civile. Per usufruire di tale riduzione dovrà essere trasmesso entro il 31 dicembre dell’anno precedente l’imposizione, debitamente sottoscritto, al Comune l’apposito Modulo di Adesione al Compostaggio Domestico. La riduzione stessa decade qualora il soggetto beneficiario conferisca, anche in modo episodico, la frazione umida al servizio pubblico di raccolta. Qualora il gestore o il Comune con il proprio personale di vigilanza verifichi una tale circostanza, sarà emesso avviso di pagamento per lo sgravio dovuto per l’intera annualità.

Qualora si rendano applicabili più riduzioni o agevolazioni, ciascuna di esse opera sull’importo ottenuto dall’applicazione delle riduzioni o agevolazioni precedentemente considerate. Le riduzioni potranno cumularsi fino a una quota massima del 60% dell’intera tariffa


3.1 l) Atti approvazione tariffa
Si allega la deliberazione di approvazione tariffe


3.1 m) Regolamento TARI
Regolamenti TARI


3.1 n) Modalità di pagamento ammesse
Il pagamento della Tari  si effettua tramite il modello di bollettino PagoPA che sarà inviato al contribuente a cura del Comune tramite posta.

I bollettini PagoPA recapitati insieme all’avviso possono essere pagati tramite:
 sportelli bancari

 servizi di home banking (Internet)

 uffici postali



3.1 o) Scadenze per il pagamento

l Comune stabilisce le scadenze di pagamento della Tari prevedendo almeno due rate a scadenza semestrale e in modo differenziato rispetto alla Tasi.

Si evidenzia che alla TARI non si applica il divieto di aumento stabilito, per l’anno 2016, per tutti gli altri tributi comunali dall’art. 1, comma 26, della legge n. 208 del 2015 (legge di stabilità 2016).

Il versamento della TARI e della tariffa di natura corrispettiva di cui ai commi 667 e 668, è effettuato secondo le disposizioni di cui all’articolo 17 del decreto legislativo n. 241 del 1997 ovvero tramite le altre modalità di pagamento offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali (In pratica tramite modello F24, bollettino di conto corrente postale, servizi elettronici di incasso e interbancari ).


3.1 p) Informazioni per omesso pagamento
In caso di mancato o parziale versamento dell’importo richiesto alle prescritte scadenze, il Comune provvede alla notifica, anche mediante servizio postale con raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata, di un sollecito di versamento, contenente le somme da versare in unica soluzione entro il termine ivi indicato. In mancanza, si procederà alla notifica dell’avviso di accertamento d’ufficio o in rettifica, come indicato nel successivo art. 34 “Non si procede alla notifica di avvisi di accertamento o alla riscossione coattiva qualora l’importo complessivamente dovuto, inclusivo di tributo, interessi e sanzioni è inferiore ad € 12,00, con riferimento ad ogni periodo d’imposta, esclusa l’ipotesi di ripetuta violazione degli obblighi di versamento del tributo”, con irrogazione delle sanzioni previste dall’art. 1, comma 695 della Legge 27/12/2013, n. 147 e l’applicazione degli interessi di mora.


3.1 q) Segnalazioni errori importi
Per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa si prega di scrivere all'indirizzo: ragioneria.tronzano.vercellese@ruparpiemonte.it ovvero di compilare l'istanza avendo cura di accedere con SPID o CIE
Istanze online - Tributi


3.1 r) Documenti di riscossione on line

I contribuenti possono:

-              Verificare i versamenti eseguiti

-              Scaricare i Conteggi e modelli di pagamento F24 precompilati

-              Confrontare il dovuto e il pagato

-              Consultare la documentazione in possesso del Comune

-              Evitare code agli sportelli

-              Ricevere conteggi aggiornati

 

Attraverso il login all’area tributi di Statservizi.it

 


3.1 s) Comunicazioni
Comunicazioni ARERA

Collegamenti

covevar.itSito web COVEVAR

Documenti e Allegati

Pagina aggiornata il 02/01/2024 16:12

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri